crossfit a casa

CrossFit a Casa: l’allenamento da fare tra le mura domestiche

Molte persone scelgono di effettuare allenamenti di CrossFit direttamente a casa. Ma per quali motivi una pratica del genere dovrebbe essere portata avanti anche tra le mura domestiche?

Nella guida seguente, ti fornisco alcuni consigli utili per fare in modo che tu possa trovare la piena forma fisica grazie a sessioni di training di questo tipo.

CrossFit a casa: quello che devi sapere

A differenza di quanto si possa pensare, puoi effettuare esercizi di CrossFit a casa di diverso genere e senza alcuna limitazione. Ad ogni modo, dovresti andare per gradi e migliorare la tua tecnica in maniera progressiva, senza mai fare il passo più lungo della gamba.

Per un buon allenamento CrossFit a casa, dovresti basare le tue sessioni di training sul peso corporeo e aiutarti con alcuni filmati disponibili online. Dopo aver iniziato con alcuni esercizi e circuiti basilari, potresti iniziare ad utilizzare diversi attrezzi interessanti come i pesi russi e le corde, ad esempio.

Sappi che, almeno inizialmente, il tuo percorso CrossFit a casa non ti richiederà molto tempo e neanche troppa fatica. Ti basta una mezz’oretta al giorno per allenare al meglio i tuoi muscoli e coordinarli con una corretta frequenza cardiaca. Col passare del tempo, inizierai a notare risultati soddisfacenti. Inoltre, avrai tutta l’opportunità di divertirsi grazie a sessioni di CrossFit in casa sicuramente meno noiose della solita scheda in palestra.

Esercizi e circuiti per iniziare

Se vuoi fare CrossFit a casa conseguendo i risultati desiderati, dovresti imparare alcuni circuiti prima di intraprendere una serie di esercizi mirati e curati nei minimi dettagli. Ecco alcuni circuiti CrossFit a casa sui quali potresti metterti alla prova:

  • il WOD (workout of the day) ti consente di alternare diversi tipi di sessioni;
  • il WARM UP corrisponde ad una rapida fase di riscaldamento;
  • l’AMRAP (as many reps as possible) ti richiede di effettuare più sessioni possibili in un determinato arco di tempo;
  • l’EMOM (every minute on the minute) prevede l’esecuzione di un certo numero di esercizi in un minuto;
  • le progressioni sono ideali se sei alle prime armi e ti permettono di affinare progressivamente la tua tecnica.

Una volta che hai tenuto conto dei circuiti, puoi darti da fare per cimentarti in una sequenza di esercizi di CrossFit a casa tra i quali hai soltanto l’imbarazzo della scelta. Ecco alcuni movimenti che potresti portare avanti con grandi soddisfazioni:

  • in primo luogo, puoi attivarti in diverse serie di flessioni delle braccia. Prima devi provare ad alzare il tuo corpo appoggiando entrambe le mani sul terreno, poi puoi iniziare a sollevarne una. Infine, potete alzarle entrambe battendole;
  • prosegui con gli squat, divaricando le gambe ed abbassando e rialzando il busto mentre pieghi le ginocchia. Se vuoi rendere tutto un po’ più difficile, ti consiglio di fare un saltello o reggere un peso aggiuntivo;crossfit a casa squat
  • al tempo stesso, ti suggerisco di non lasciare mai in secondo piano l’efficacia degli addominali. Se vuoi praticare CrossFit a casa senza attrezzi, puoi sdraiarti con la pancia a terra e sollevare il corpo lasciando sulla base le dita dei piedi. Solleva una gamba tesa e poi l’altra per risultati migliori;
  • infine, i burpees sono considerati come gli esercizi di base del CrossFit da fare a casa e allenano i tuoi muscoli nella maniera migliore possibile.
    Crossfit a casa burpees

Scheda e programma di allenamento

Vuoi organizzare al meglio tutti i tuoi movimenti? Una buona scheda di allenamento di CrossFit a casa può senz’altro darti una mano per trovare la perfetta forma fisica. Sappi comunque che un buon programma dovrebbe raccogliere un po’ tutti gli elementi citati finora, con i movimenti alternati a dovere al fine di consentirti una corretta gestione della fatica.

Ad ogni modo, dovresti chiedere consiglio al tuo personal trainer, in grado di indirizzarti verso gli accorgimenti giusti da intraprendere. Dai piegamenti classici alle trazioni alla sbarra, dagli addominali alle flessioni, devi trovare un punto di equilibrio tra i vari esercizi e renderli complementari l’uno rispetto agli altri, con la prospettiva di avere un corpo sano in una mente alleggerita.

Non ti resta altro da fare che darti una mossa e cimentarti nel settore del CrossFit fai da te a casa, tenendo d’occhio le tue energie e ponendoti obiettivi sempre nuovi e progressivi da raggiungere per un corpo sempre più resistente.

PUNTEGGIO SMARTWORKOUT

  • Benefici
  • Impegno
  • Passione
4.8

Summary

Se vuoi fare CrossFit a casa conseguendo i risultati desiderati, dovresti imparare alcuni circuiti prima di intraprendere una serie di esercizi mirati e curati nei minimi dettagli. In questa guida troverai alcuni circuiti CrossFit da svolgere a casa sui quali potresti metterti alla prova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.